GFT consolida il suo riconoscimento internazionale per gli standard di qualità con il rinnovo del CMMI livello 3

GFT consolida il suo riconoscimento internazionale per gli standard di qualità con il rinnovo del CMMI livello 3

  • E’ la quarta volta consecutiva che GFT raggiunge questo accreditamento, evidenziando l'eccellenza di GFT nel risk management
  • Manuel Urban, Chief Operational Risk & Quality Officer di GFT, ha dichiarato: "grazie a questa riconvalida e rinnovo, l'affidabilità dei progetti e la fiducia posta in GFT dai nostri clienti sono entrambi rinforzati"

GFT ha rinnovato la sua certificazione Capability Maturity Model Integration (CMMI) livello 3, progettata dal Software Engineering Institute (SEI). È uno dei modelli più diffusi a livello internazionale per valutare la qualità dei processi e la loro corretta applicazione nelle organizzazioni che sviluppano progetti legati all'IT. Inoltre, quest'anno abbiamo ricevuto il marchio CMMI valuation che può essere esposto sul nostro sito web e sui nostri materiali di marketing e comunicazione.

Questa valutazione comprende tutti i centri e le delivery unit del gruppo GFT coinvolti nella strategia Global Delivery Model (Germania, Brasile, Spagna, Italia, Regno Unito, Stati Uniti) e per la prima volta anche Costa Rica e Polonia.

Manuel Urban, Chief Operational Risk & Quality Officer di GFT afferma: “Abbiamo gradualmente riorganizzato e armonizzato i processi locali originari di GFT con quelli del gruppo GFT a livello  globale,  allineandoli con il modello CMMI e il suo impulso per il continuo miglioramento. Questo rafforza la fiducia che i clienti ripongono in noi e l'affidabilità che offriamo in tutti i nostri progetti”.

Abbiamo gradualmente riorganizzato e armonizzato i processi locali originari di GFT con quelli del gruppo GFT a livello globale, allineandoli con il modello CMMI e il suo impulso per il continuo miglioramento. Questo rafforza la fiducia che i clienti ripongono in noi e l'affidabilità che offriamo in tutti i nostri progetti. Manuel Urban Chief Operational Risk & Quality Officer

Contact Teaser