L’ Exponential banking è una naturale evoluzione della sempre più veloce digitalizzazione nel settore financial services ed è essa stessa alimentata dalla crescita esponenziale della tecnologia nell'ultimo mezzo secolo. Tale crescita tecnologica è rappresentata dalla Moore’s Law, la cui applicazione iniziale riguardava principalmente la dimensione e la potenza dell'hardware, attualmente evoluta fino a includere mobile computing, cloud, intelligenza artificiale, Internet of Things, realtà aumentata e virtuale, e altri ambiti dove sono disponibili sempre più informazioni da elaborare a velocità sempre crescenti.

Questa è l'arena nella quale le banche possono ampiamente beneficiare delle exponential technologies - offrendo prodotti e servizi più personalizzati a più clienti (e a potenziali clienti) nel momento più opportuno con il minor intervallo di tempo tra concept e disponibilità.

In GFT abbiamo identificato quattro diversi pilastri che aiuteranno le istituzioni finanziarie a muoversi verso l’ exponential banking: augmented banking | open banking | cognitive banking | automation banking

Exponential banking pillars

Exponential Banking GFT

Per discutere ulteriormente su questo argomento, ti preghiamo di contattarci