Tutte le banche che operano nei capital market devono conformarsi a un volume crescente di normative finanziarie che stanno diventando anche più complesse. Le normative emergenti, come la revisione del Fundamental Review of the Trading Book (FRTB) implicano che le banche devono gestire enormi volumi di dati in modi nuovi ed eseguire calcoli di rischio estesi che soddisfino il regolatore.

Per molte banche, la pressione della conformità normativa presenta una serie di sfide, tra cui:

  • Gestione dei dati
  • Analytics e analisi
  • Allineamento e coerenza
  • Tecnologia e innovazione
  • Governance e controllo

Una conformità normativa continua può offrire un potente vantaggio competitivo, ma è anche un importante costo aggiuntivo per il business. Per tenere i costi sotto controllo e mitigare il rischio di conformità, ogni banca deve adottare un approccio strategico alla conformità normativa che sia allineato con la sua strategia di business. Perché?

Il successo della conformità normativa riguarda sempre più la gestione dei dati e della tecnologia in modo strutturato e sistematico. Le banche che adottano una buona governance dei dati saranno in grado di affrontare un corpus normativo in continua evoluzione, in modo sicuro ed economicamente competitivo.

Recognised by leading market analysts:

What Everest Group says about GFT

GFT has been positioned as a Major Contender in the Application and Digital Services in Capital Markets PEAK Matrix™ Assessment 2021.

Everest Group classifies the top worldwide service providers into Leaders, Major Contenders, and Aspirants; based on each provider’s vision & capability and market impact in the specific domain of open banking IT services.

 

 

Learn more

Allineare i dati con la conformità normativa e la redditività

GFT può aiutarti a ottenere una visione strategica dei tuoi dati, in modo da poter soddisfare i requisiti normativi noti e prepararti per quelli che non sono ancora specificati. Come?

I dati sono la linfa vitale dei servizi finanziari. Tutte le banche consumano ed elaborano un’ampia mole di dati, da un’ampia gamma di fonti per un’ampia varietà di scopi; dal processo decisionale di front-office fino al reporting di back office. Sono anche generatori prolifici di grandi quantità di dati. Adottare un approccio strategico alla conformità significa archiviare e gestire i dati in modo strutturato, affinché possano essere analizzati e utilizzati senza richiedere grandi investimenti IT.

Le normative spesso richiedono l’elaborazione e l’analisi di grandi volumi di dati. L’FRTB in arrivo richiede alle banche di calcolare e segnalare la propria esposizione giornaliera al rischio, coinvolgendo grandi volumi di dati in tutte le classi di attività, sia per l’approccio standard che per il modello interno. Questo richiede un’immensa potenza di calcolo e un approccio RegTech alla conformità.

Il cloud è una soluzione future-proof che può offrire un approccio RegTech scalabile che combina tecnologia e innovazione per aiutare a risolvere le sfide relative alla compliance. Con il giusto approccio è possibile sfruttare la potenza combinata del cloud e dell’high-performance computing (HPC) per eseguire calcoli complessi, come le rivalutazioni complete per il Counterparty Credit Risk (CCR) e il rischio in tempo reale piuttosto che durante la notte, soddisfacendo quello che è noto come Capital Requirements Regulation (CRR2).

HPC e cloud

Chi nei capital market già elabora grandi volumi di dati molto probabilmente sta già utilizzando la potenza del grid computing on-premise per fare grandi calcoli computazionali, anche se la capacità di elaborazione è limitata dalla dimensione fisica del calcolo. La maggior parte delle grid on-premise sono dimensionate per essere in grado di gestire la capacità standard, più un picco notturno di elaborazione per le simulazioni e i report, ma non possono facilmente scalare per ospitare potenziali ripetizioni derivanti da "errori di dati", o per far fronte a nuovi requisiti di calcolo normativi.

Tali sfide derivano dall'uso di uno stack tecnologico on-premise, dove c'è sempre il rischio di un eccesso di capacità la maggior parte delle volte e di una capacità insufficiente in altre, con il pericolo di un completamento dell'elaborazione entro l'inizio del giorno di negoziazione successivo. Crediamo che con la giusta strategia cloud questi rischi possano essere eliminati. Come?

Distribuendo i nodi di elaborazione nel cloud, i partecipanti ai capital market sono in grado di "accendere" una capacità di calcolo sufficiente per gestire l'elaborazione aziendale durante il giorno, per poi aumentarla durante la notte o quando sono necessari ulteriori calcoli complessi ai fini della compliance. L'HPC è il caso d'uso perfetto per utilizzare l'elasticità del cloud e, senza dubbio, la migrazione dell'HPC al cloud è essenziale per semplificare la compliance, mitigare il rischio di non conformità e garantire che questa sia incorporata nella strategia aziendale.

Per saperne di più su HPC e cloud

High Performance Computing in the cloud

Although widely acknowledged as a potentially game-changing capability, the adoption of cloud technology for High Performance Computing (HPC) is (...)

High Performance Computing Research Paper

This survey was conducted to examine the current usage and future trends in how High Performance Computing (HPC) is being used within financial (...)

GFT Cloud readiness assessment

The GFT approach combines a triedand-tested practical assessment of the legacy architecture and an evaluation of the maturity of the candidate (...)

High Performance Computing in the cloud

Although widely acknowledged as a potentially game-changing capability, the adoption of cloud technology for High Performance Computing (HPC) is (...)

High Performance Computing Research Paper

This survey was conducted to examine the current usage and future trends in how High Performance Computing (HPC) is being used within financial (...)

GFT Cloud readiness assessment

The GFT approach combines a triedand-tested practical assessment of the legacy architecture and an evaluation of the maturity of the candidate (...)

GFT è il tuo partner ideale per i servizi cloud

GFT può aiutarti a esplorare i numerosi vantaggi del cloud per la tua azienda, a creare una proof of value e a migrare verso il cloud, se opportuno, al fine di aumentare l’efficienza e il valore di business e ottenere una visione olistica dei tuoi dati per la conformità e altri scopi. Ci occupiamo di cloud fin dalla sua nascita e possiamo aiutarti a implementare una strategia cloud guidata dai vantaggi di business, che si tratti di un modello ibrido, di un cloud pubblico o privato o sempre più spesso di una soluzione multi-cloud.

GFT vanta una forte expertise che abbraccia tecnologie legacy e cloud e può aiutarti ad aumentare la tua agilità nella compliance normativa, adottando metodi moderni, compresi DevOps e microservizi.

 
GFT ha stretto importanti partnership con tutti i principali provider di servizi cloud e ha una profonda conoscenza delle tecnologie cloud, come Anthos, Kubernetes, DataSynapse, Apigee e Apache Kafka tra gli altri.  

Disponiamo di una gamma di soluzioni, strumenti e acceleratori che ti supportano nel viaggio verso il cloud e Tranquility Base di GFT ti offre una "zona di atterraggio sicura" dove costruire un data center virtuale in grado di rispettare i requisiti di compliance in totale tranquillità.


Offriamo anche una gestione ibrida e multicloud, in particolare attraverso l'uso di Anthos di Google, in grado di gestire senza soluzione di continuità un ambiente on-premise, cloud o multicloud da un'unica interfaccia. 

Gli attori dei capital market si sono tradizionalmente evoluti con una vasta gamma interconnessa di tecnologie e servizi on-premise che si sono sviluppati nel corso di molti anni, se non decenni, dando origine a quello che viene spesso definito un blocco monolitico tecnologico ingombrante, obsoleto ed estremamente complesso. Utilizzando una vasta gamma di tecnologie tanto disparate quanto superate, il risultato è una complessa combinazione di tecnologie on-premise, cloud e di terze parti che rallenta il cambiamento, con l'intero “monolite” alla base dell'intero business.


Mentre potrebbe non essere possibile, pratico o auspicabile trasferire l'intero monolite in microservizi, applicazioni specifiche possono trarre enormi benefici dall'essere spostate nel cloud e reingegnerizzate utilizzando un'architettura basata su microservizi in grado di essere aggiornata e migliorata in modo continuativo. GFT ha una vasta esperienza nel supportare i clienti a esplorare i vantaggi dei microservizi, dalla Proof of Value, al prodotto minimo funzionante (MVP) fino alla migrazione completa, con piani personalizzati per soddisfare le proprie esigenze specifiche.

GFT ha una vasta esperienza di lavoro con i partecipanti ai capital market, dalle banche d'investimento globali e nazionali, alle società di acquisto, ai wealth manager, borse e molti altri attori del mercato. I nostri processi di onboading rapido dei clienti sono il frutto di una comprovata esperienza nell’implementazione efficiente di soluzioni per accelerare la delivery del progetto e i benefici per il cliente.

Andrew Rossiter

Inserisci il tuo contatto per

Andrew Rossiter

Head of Technology Services