Il Gruppo GFT prosegue il trend dinamico anche nel terzo trimestre 2015 – aggiornate le previsioni per l’intero anno.

Il Gruppo GFT prosegue il trend dinamico anche nel terzo trimestre 2015 – aggiornate le previsioni per l’intero anno

  • I ricavi consolidati crescono del 42 percento e si attestano a 271,48 milioni di euro nei primi nove mesi
  • Gli utili (EBITDA) aumentano del 38 percento e si attestano a 31,30 milioni di euro
  • Migliorate le previsioni dei ricavi e degli utili per l’intero anno

Milano, 12 Novembre 2015 – Nel terzo trimestre del 2015, il Gruppo GFT Group ha proseguito il suo dinamico sviluppo del primo semestre e ha raggiunto, nei primi nove mesi, una forte crescita sia nei ricavi che negli utili. Il driver principale è stato la forte domanda di soluzioni IT per l’implementazione della compliance normativa nel settore finanziario.  Il trend verso un’ulteriore digitalizzazione dei processi di business, specialmente nel retail banking, ha  dato  ulteriore impulso alla crescita. Grazie al positivo sviluppo del business operativo, la previsione dei ricavi per l’intero anno è stata incrementata da 362 milioni di euro a 368 milioni di euro e per l’EBITDA e l’EBT è aumentata di 1 milione ciascuno ossia rispettivamente a 44 milioni di euro e 31 milioni di euro.

 

Crescita organica dei ricavi del 22 per cento

Dal raffronto con lo stesso periodo dell’anno precedente, i ricavi consolidati sono aumentati nei primi nove mesi del 2015 del 42 percento attestandosi a 271,48 milioni di euro (anno.prec: 191,47 milioni di euro). L’andamento positivo dei ricavi è derivato da una forte crescita organica delle soluzioni IT dell’azienda per il settore finanziario, così come dall’acquisizione nel Giugno 2014 della società Rule Financial Ltd. (Rule), con sede nel Regno Unito, e della società spagnola Adesis Netlife S.L. (Adesis) nel Luglio 2015. Rettificati dal contributo dei ricavi delle ex società Rule di 58,79 milioni di euro (anno. prec: 18,75 milioni),  e di Adesis per 2,81 milioni di euro (anno. prec: 0,00 milioni),  il Gruppo GFT ha conseguito una crescita organica del 22 percento. Nel Regno Unito (il maggior mercato per il Gruppo GFT), i ricavi sono aumentati del 74 percento attestandosi a 121,43 milioni di euro (anno. prec: 69,83 milioni di euro).  Rafforzati dall’acquisizione di Rule, il Gruppo ha raggiunto una forte crescita nei ricavi del 64 per cento raggiungendo 27,53 milioni di Euro negli Stati Uniti (anno prec: 16,81 milioni di euro). In Spagna, i ricavi generati sono aumentati del 46 per cento raggiungendo i 32,01 milioni di euro  (anno. prec: 21,99 milioni di euro).  Il business in questi paesi è stato supportato dalla ripresa economica e dalla rivitalizzazione del settore bancario, uno dei più avanzati in Europa in termini di digitalizzazione.

 

Grazie al positivo trend dei ricavi e all’alto tasso di produttività pari all’ 89 per cento (anno.prec: 89 per cento), basata sull’impiego dello staff di delivery nei progetti dei clienti, l’EBITDA è   aumentato del 38 per cento raggiungendo  31,30 milioni di euro nei primi nove mesi del 2015 (anno prec: 22,68 milioni di euro). L’utile ante imposte (EBT) è aumentato del 26 per cento attestandosi a 22,75 milioni di euro (anno prec: 18,01 milioni di euro).

 

Vendita delle azioni di emagine conclusa  al 30  Settembre

Come già annunciato il 27 Luglio 2015, GFT ha venduto tutte le aziende appartenenti alla divisione emagine in Germania, Francia e Regno Unito. L’operazione si è chiusa il 30 Settembre 2015.  In conformità con gli standard IFRS (IFRS 5), i ricavi e gli utili derivanti da emagine nei primi nove mesi del 2015, non sono successivamente stati inclusi nei principali dati finanziari del Gruppo GFT. I risultati dell’anno precedente sono stati rettificati secondo il principio contabile IFRS 5.

 

Focus sulla divisione GFT

Dopo la cessione della divisione emagine, il Gruppo GFT è adesso focalizzato sulla forte crescita della divisione GFT. Poiché i ricavi generati da emagine nei primi nove mesi del 2015 e nel corrispondente periodo dell’anno precedente non sono più inclusi nei ricavi consolidati (in linea con lo standard IFRS 5), i ricavi della divisione GFT sono praticamente identici a quelli del Gruppo nel suo complesso. L’utile prima delle tasse (EBT) della divisione GFT è aumentato del 25 per cento attestandosi a 24,30 milioni di euro nei primi nove mesi del 2015 (anno prec: 19,48 milioni di euro).  Il margine operativo pari a l’8,9 per cento  è leggermente più basso dell’anno precedente (10,2 per cento),  principalmente a causa degli impatti del processo di allocazione del prezzo di acquisto (PPA) relativo alle  acquisizioni  di Rule e di Adesis.

 

Adeguare i sistemi IT alla crescente richiesta di compliance continuerà ad essere una delle maggiori sfide delle istituzioni finanziarie. Inoltre, le banche retail necessitano di o digitalizzare in maggior misura i loro processi di business con una visione sempre più customer centric se vogliono fronteggiare concorrenti di nicchia innovativi come le aziende fintech. Noi vediamo un grande potenziale in questo mercato del l futuro e puntiamo a costruire un posizionamento quale partner leader nelle soluzioni finanziarie digitali,” afferma Ulrich Dietz, CEO di GFT Technologies SE.  

 

Aggiornate le previsioni annuali 

Visti i risultati del trend positivo del business nel terzo trimestre del 2015, la previsione annuale complessive è stata aggiornata. Secondo la stima attuale, il Gruppo GFT prevede per l’anno 2015 i seguenti risultati finanziari: i ricavi consolidati per l’intero 2015 si prevede raggiungano 368 milioni di euro (precedentemente 362 milioni di euro). La previsione relativa all’EBITDA e all’ EBT è stata aumentata di 1 milione ciascuno ossia rispettivamente a 44 milioni di euro e 31 milioni di euro. Il tasso di produttività della divisione GFT si presume resti nel 2015 uguale al tasso dell’anno precedente (89 per cento).

 

L’organico cresce a circa 3.900 risorse

Al 30 Settembre 2015, il Gruppo GFT contava 3.897 dipendenti full time – che rappresentano una crescita del 30 percento rispetto all’anno precedente (al 30 Settembre 2014: 3.000 dipendenti). Questi dati non includono i dipendenti della divisione emagine. L’incremento delle risorse è principalmente dovuto alla recente acquisizione di Adesis con 200 dipendenti in Spagna e 77 in Messico e dalle nuove assunzioni di risorse specialmente nei centri di sviluppo  situati in Spagna, Brasile, Polonia e Costa Rica.

 

Dati integrativi principali 

Al 30 Settembre 2015, le disponibilità liquide, i mezzi equivalenti e i titoli ammontavano a 56,96 milioni di euro 18,71 milioni di euro superiori rispetto alla fine del 2014 (31 Dicembre 2014: 38,25 milioni di euro). L’Equity al 30 Settembre 2015 ammontava a 113,61 milioni di euro, 13,20 milioni di euro superiori   rispetto alla fine del 2014 (31 Dicembre 2014: 100,41 milioni di euro). Le attività totali sono aumentate di 33,48 milioni di euro raggiungendo 335,13 milioni di euro al 30 Settembre 2015 (31 Dicembre 2014: 301,65 milioni di euro). Quale risultato dell’incremento del totale dello stato patrimoniale e della variazione dell’Equity al 30 Settembre 2015, l’Equity Ratio è aumentato di un punto percentuale raggiungendo il 34 percento (31 Dicembre 2014: 33 percento).

 

I dati finanziari nel dettaglio sono disponibili nella sezione Investor Relations del sito GFT
Adeguare i sistemi IT alla crescente richiesta di compliance continuerà ad essere una delle maggiori sfide delle istituzioni finanziarie. Inoltre, le banche retail necessitano di o digitalizzare in maggior misura i loro processi di business con una visione sempre più customer centric se vogliono fronteggiare concorrenti di nicchia innovativi come le aziende fintech. Noi vediamo un grande potenziale in questo mercato del l futuro e puntiamo a costruire un posizionamento quale partner leader nelle soluzioni finanziarie digitali.”
Ulrich Dietz CEO di GFT
Quote

Dati principali (Non certificati), in linea con IFRS

(gli scostamenti sono dovuti ad eventuali arrotondamenti)

 

In milioni di euro

01.01.-

30.09.2015

01.01.-

30.09.2014

Ricavi

271,48

191,47

EBITDA

31,30

22,68

EBIT

23,85

18,51

Utili prima delle tasse (EBT)

22,75

18,01

Utile netto del periodo

15,44

12,89

Utili per azione/Dividendo in Euro

0,59

0,49

Equity Ratio in percentuale

34
(30.09.2015)

33
(31.12.2014)

Dipendenti (full-time) al 30 Settembre

3.897

3.000