GFT Group supera gli obiettivi nel 2019. Crescita del fatturato e degli utili prevista per il 2020

GFT Group supera gli obiettivi nel 2019. Crescita del fatturato e degli utili prevista per il 2020

 

  • L’Italia ha contribuito ai risultati per il 15,04% del fatturato totale e ha mantenuto pressoché invariati i ricavi vendita rispetto all’esercizio precedente, con 64,53 milioni di euro.  
  • Superate le previsioni per il 2019: il fatturato del Gruppo ha raggiunto i 429 milioni di euro, con un EBT di 18,73 milioni di euro.
  • Crescita dinamica del fatturato senza i 2 principali clienti  del 24%.
  • La diversificazione dei mercati ha avuto successo: 60 nuovi clienti a livello globale, crescita nel settore assicurativo, 2 acquisizioni nell’industry.
  • Previsioni per il 2020: continua il trend positivo del fatturato, miglioramento degli utili.
  • Al 31 dicembre 2019, GFT Italia impiegava complessivamente 610 persone (numeri relativi a personale impiegato a tempo pieno), corrispondenti a una crescita annua del 6,6% (31.12.2018: 572).

Milano, 17 marzo 2020 - GFT Group (GFT) ha superato gli obiettivi di business nel 2019. I dati preliminari per l'esercizio 2019 mostrano un aumento del fatturato del Gruppo del 4%, con  428,98 milioni di euro (previsione 420 milioni di euro) grazie all’implementazione di una strategia di diversificazione di clienti e settori. Il fatturato è cresciuto del 24% senza i 2 principali clienti; la quota di fatturato dell'attività assicurativa è quasi raddoppiata, raggiungendo l'11%. Anche la quota di fatturato generato dalle tecnologie esponenziali  è aumentata dal 25 al 30%. Queste tecnologie offrono un potenziale di crescita annuale previsto di oltre il 20% e consentono a GFT di raggiungere performance superiori alla media. L'EBITDA rettificato è aumentato del 21%, raggiungendo i 47,91 milioni di euro, mentre l'EBT è stato pari a 18,73 milioni di euro, superando così del 4% le previsioni.

 

Marika Lulay, CEO di GFT Technologies SE, ha dichiarato: "Nel 2019, la nostra strategia di diversificazione ha avuto successo: abbiamo acquisito 60 nuovi clienti e aumentato ancora una volta il fatturato del Gruppo". Aggiunge: "Abbiamo aumentato in modo significativo i ricavi in ambito assicurativo e rafforzato la nostra offerta nel settore con nuove acquisizioni. Il Gruppo GFT si trova in una buona posizione per sfruttare i trend e le opportunità di mercato, e gode della crescita dinamica offerta da tecnologie esponenziali come il cloud. Di conseguenza, prevediamo di aumentare i ricavi e gli utili nell’esercizio finanziario 2020".
Fabrizio Callery di GFT Italia ha aggiunto: "L’Italia ha contribuito a questi risultati preliminari con il 15,04% del fatturato totale mantenendo, pressoché invariato il valore dei ricavi del precedente esercizio. Nel corso del 2019 è stato acquisito un nuovo importante cliente nel settore Banking mentre si è rafforzata la presenza nel settore Insurance. La nostra strategia è consolidare ulteriormente la nostra diffusa presenza nel mercato Banking, continuare ed accelerare l’espansione nel mercato Insurance e differenziare aprendo al mercato industriale, con particolare riferimento ai settori Retail e GDO”.

Fatturato del Gruppo in crescita per l'intero anno, forte crescita senza i 2 principali clienti
Nell'esercizio 2019, i ricavi del Gruppo GFT sono aumentati del 4%, raggiungendo i 428,98 milioni di euro (2018: 412,83 milioni di euro). Con un tasso di crescita del 24%, il trend di crescita dinamica non considerando i 2 principali clienti ha continuato ad accelerare. Come previsto, le misure adottate per diversificare l'attività stanno avendo effetto e, di conseguenza, la quota di fatturato totale dei clienti top-2 è diminuita ulteriormente al 28% (2018: 40%). A far da traino in particolare il trend positivo in Francia e Canada e l'attività con i clienti in ambito assicurativo, quasi raddoppiata, raggiungendo l'11% dei ricavi del Gruppo (2018: 6%).
Nella business division Europa Continentale, il fatturato è stato pari a 229,45 milioni di euro, in linea con l'esercizio precedente (2018: 228,88 milioni di euro). Mentre il fatturato con i primi 2 clienti in Germania è diminuito come previsto, ciò è stato completamente compensato dalla domanda di altri clienti di questo segmento per soluzioni di digitalizzazione tecnologicamente all'avanguardia. I ricavi nel segmento Americhe, UK & APAC sono cresciuti dell'8%, raggiungendo 198,98 milioni di euro (2018: 183,44 milioni di euro). Il previsto calo dei ricavi con i primi 2 clienti nel Regno Unito e negli USA è stato più che compensato dal trend positivo in Messico, Brasile e Canada. Inoltre, le attività commerciali che prevedono progetti innovativi con le banche asiatiche hanno visto un’espansione.

Andamento dei profitti nel 2019: l'EBT supera le aspettative
L'EBITDA rettificato è cresciuto del 21% rispetto all'anno precedente, raggiungendo 47,91 milioni di euro (2018: 39,68 milioni di euro). Tale aumento comprende gli effetti positivi dell'IFRS 16 per 12,77 milioni di euro. Come previsto, sull'EBT ha gravato un aumento delle spese per l'espansione delle vendite e delle competenze tecnologiche, nonché dal sottoutilizzo e dalle spese per l'adeguamento della capacità produttiva. Di conseguenza, l'EBT è diminuito del 17% rispetto all'anno precedente, attestandosi a 18,73 milioni di euro (2018: 22,64 milioni di euro). Ciononostante, l'EBT è stato superiore del 4% rispetto alla previsione di 18 milioni di euro, anche grazie a un positivo, una tantum, IFRS 16 di 0,69 milioni di euro. Le spese per gli adeguamenti di capacità inclusi nell'EBT sono state pari a 4,13 milioni di euro per l'intero esercizio (2018: 1,04 milioni di euro). L'utile netto è sceso del 32%, attestandosi a 13,66 milioni di euro (2018: 19,98 milioni di euro).
L'EBT della divisione Americas, UK & APAC è aumentato del 10%, attestandosi a 5,32 milioni di euro (2018: 4,82 milioni di euro). L'EBT della divisione Europa Continentale è sceso del 6%, attestandosi a 18,07 milioni di euro (2018: 19,23 milioni di euro).

Ulteriori dati chiave: la posizione di cassa rimane forte con un bilancio solido
Al 31 dicembre 2019, il Gruppo GFT impiegava complessivamente 5.242 persone (I numeri sono relativi a personale impiegato a tempo pieno), il che corrisponde a una crescita dell'8% rispetto all'anno precedente (31.12.2018: 4.875). Tale incremento è dovuto principalmente alle espansioni in Messico e Brasile, nonché a un'acquisizione in Germania. Nell'esercizio 2019 il flusso di cassa da attività operative è stato pari a 36,43 milioni di euro, con un calo del 19% rispetto all'anno precedente (2018: 44,83 milioni di euro). Le disponibilità liquide e i mezzi equivalenti sono scesi leggermente a 56,39 milioni di euro (31.12.2018: 61,57 milioni di euro). Al 31 dicembre 2019 la quota di capitale proprio si è attestata al 30% - ovvero al 35% al netto degli effetti dell'IFRS 16 (31.12.2018: 34%). La liquidità netta del Gruppo GFT - calcolata come risultato delle disponibilità liquide indicate al netto delle passività finanziarie - è leggermente diminuita a -58,55 milioni di euro (31 dicembre 2018: -59,67 milioni di euro).

Previsioni: prevista un'ulteriore crescita del fatturato nel 2020
Il Gruppo GFT prevede un trend di crescita ininterrotto al di fuori dei suoi 2 principali clienti nell'anno finanziario 2020. Oltre all'ulteriore domanda di soluzioni di digitalizzazione in tutti i settori, si prevede un'accelerazione del ritmo di crescita delle applicazioni cloud e delle implementazioni Guidewire. Questa crescita sarà trainata anche dall'ulteriore sviluppo del business con i clienti nell’industria e dall'implementazione di progetti bancari innovativi in Asia. Ciò porterà a una crescita del fatturato previsto di oltre il 22% senza i primi 2 clienti. La percentuale del fatturato totale generato con i clienti top-2 continuerà a scendere al 18% (2019: 28%) grazie a un ulteriore miglioramento della diversificazione della clientela.
Attualmente prevediamo un impatto moderato sulle nostre performance di business a causa del Coronavirus. Considerando questi sviluppi, il Gruppo GFT prevede un aumento dei ricavi del 6% per tutti i clienti a 455 milioni di euro per l'intero anno 2020 (2019: 428,98 milioni di euro). Ci sarà anche un aumento delle cifre chiave dei guadagni: l'EBITDA rettificato dovrebbe raggiungere i 50 milioni di euro (2019: 47,91 milioni di euro). GFT prevede un risultato EBT di 20 milioni di euro (2019: 18,73 milioni di euro).

 

"L’Italia ha contribuito a questi risultati preliminari con il 15,04% del fatturato totale mantenendo, pressoché invariato il valore dei ricavi del precedente esercizio. Nel corso del 2019 è stato acquisito un nuovo importante cliente nel settore Banking mentre si è rafforzata la presenza nel settore Insurance. La nostra strategia è consolidare ulteriormente la nostra diffusa presenza nel mercato Banking, continuare ed accelerare l’espansione nel mercato Insurance e differenziare aprendo al mercato industriale, con particolare riferimento ai settori Retail e GDO”.
Fabrizio Callery

Milano, 17 marzo 2020 - GFT Group (GFT) ha superato gli obiettivi di business nel 2019. I dati preliminari per l'esercizio 2019 mostrano un (...)

Milano, 17 marzo 2020 - GFT Group (GFT) ha superato gli obiettivi di business nel 2019. I dati preliminari per l'esercizio 2019 mostrano un (...)